Come funzionano le prevendite?

Istruzioni per l'uso del servizio di prevendita e condizioni d'utilizzo

Procedura

Per acquistare via Internet dovete essere registrati sul nostro sito. Se avete già un account Facebook, Linkedin o Gmail non dovete fare una nuova registrazione, potete usare direttamente i vostri dati (facendo click sul pulsante corrispondente nel box di login). Altrimenti vi potete registrare a Booking GayVillage, bastano pochi secondi.

Una volta completata la registrazione fate il login e poi click sull'evento che vi interessa, scegliete il numero di posti richiesto e procedete all'acquisto: verrete indirizzati sulla pagina di pagamento di PayPal, dove potrete completare il pagamento (avete 10 minuti per completare il pagamento, poi scade la sessione e viene tutto annullato). Al termine verrete riportati sul nostro sito, sulla pagina I Tuoi Biglietti dove potrete scaricare il PDF del biglietto.

Per ogni biglietto acquistato in prevendita verrà applicato un diritto di prevendita.

Conferma acquisto

Nella pagina I Tuoi Biglietti trovate tutti gli acquisti che avete fatto: accanto a ognuno c'è un pulsante Stampa per stampare il PDF dei biglietti. Una volta stampati, portateli con voi al GayVillage: quello è già il biglietto, non dovete passare in cassa ma andate direttamente all'ingresso, dove un lettore barcode convaliderà il vostro biglietto.

E se non posso stampare il biglietto?

In alternativa, potete salvare il PDF nel vostro Smartphone e aprirlo all'ingresso in modo da avere il codice a barre ben visibile sullo schermo.

Prevendite non ritirate

Se non ritirate una prevendita, dal punto di vista della normativa fiscale è come se aveste assistito all'evento: il biglietto viene emesso e fiscalizzato nel momento del vostro acquisto, per cui - anche se non lo utilizzate - il GayVillage ha tutti gli obblighi fiscali e commerciali del caso.

Annullare o modificare una prevendita

Una prevendita non si può modificare e - come indicato nel paragrafo precedente - neanche annullare. Esattamente come avviene per i biglietti dei concerti, una volta emesso un biglietto non è più possibile annullarlo (e quindi rimborsarlo).